Per una collaborazione tra imprese tradizionali e creativi

RegioneLazioLogo1

Qui il testo della mozione presentato in Consiglio Regionale.

Oltre che per il loro potenziale di crescita, una delle ragioni per puntare sulle industrie creative è la loro capacità di miglioramento delle industrie tradizionali. Insomma, se un’impresa tradizionale entra in contatto con un’impresa creativa migliora la propria produttività. Non è un’opinione. Gli studi dimostrano con i numeri che è precisamente quello che avviene. Designer, pubblicitari, esperti di comunicazione, grafici e gli altri professionisti della creatività vanno quindi incentivati a collaborare con le altre imprese, e viceversa. Ed è lo stesso Consiglio dell’Unione Europea che nel Maggio di quest’anno ha dedicato le sue conclusioni agli scambi creativi per stimolare l’innovazione. La prassi internazionale indica che i vouchers  sono uno degli strumenti più efficaci per promuovere questa collaborazione. Il meccanismo è semplice ed ampiamente testato. Risorse pubbliche sono destinate a progetti che vedono imprese creative con lavorare insieme ad imprese tradizionali. Questo ho proposto – prendendo esempio da esperienze straniere – per la Regione Lazio. Un meccanismo per far parlare mondi che oggi convivono, spesso uno accanto all’altro, senza conoscersi e che domani potrebbero finalmente collaborare: contribuendo ad un nuovo modello di sviluppo. Contaminazione di culture, di professioni, di tecniche. Elementi importanti per aiutare la nostra imprenditoria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...