Gli Hackathon ‘per’ una nuova amministrazione

HackatonPer la prima volta nella storia, può dirsi, l’amministrazione pubblica è in condizione di offrire servizi migliori a un costo inferiore. È questa la possibilità che ci aprono, qui ed ora, le nuove tecnologie. E le amministrazioni di tutto il mondo lo hanno capito. Basti pensare alla figura del Chief Technology Officer, che è oramai di casa in molti governi, nazionali e locali; basti pensare all’attenzione attribuita agli Open Data e al loro utilizzo nelle esperienze amministrative più moderne. La Regione Lazio ha deciso di ‘stare’ in questa vicenda. In vari modi: sostenendo le startup con le risorse europee e un Programma – StartupLazio! – dedicato alla nuova impresa innovativa; aiutando gli attori privati a costruire un ecosistema, come quelli di altre città e regioni del mondo; favorendo l’incontro tra i talenti più promettenti e la pubblica amministrazione. Come è accaduto con Qurami e alcune delle ASL del territorio. Con il risultato di una giovane impresa al lavoro, un’amministrazione più moderna, cittadini che non debbono fare più la fila. Un esempio di come la tecnologia, quando è usata con intelligenza, porta vantaggi per tutti. […]

(Clicca il pdf per leggere la versione completa Gli Hackathon ‘per’ una nuova amministrazione_19_12)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...