Sviluppo digitale essenziale per rimettere in moto il Lazio

laziodigitale

“L’agenda di Lazio Digitale presentata oggi dal Presidente Zingaretti è l’opportunità per cambiare passo su un tema qualificante per chi governa” dichiara Gian Paolo Manzella, consigliere regionale PD, vicepresidente Commissione Affari Europei e Internazionali.

“Oggi più che mai la digitalizzazione è un obiettivo prioritario in tutto il mondo: a partire dagli Stati Uniti, sino agli Stati europei, passando per l’Unione Europea, tutti hanno oggi la questione al primo posto dell’agenda politica” ha dichiarato Gian Paolo Manzella, consigliere Pd nel Lazio durante la presentazione del programma Lazio Digitale.

“E’ qui, in questo gruppo di testa, che come Lazio vogliamo stare. In questa filiera che spinge verso il cambiamento e la modernizzazione della nostra società, della nostra economia, della nostra amministrazione. Ci sono imprese che debbono essere aiutate a sfruttare le enormi opportunità di crescita e i nuovi mercati che apre Internet. Ci sono cittadini che vanno aiutati ad accedere ai servizi disponibili e a migliorare così la propria qualità di vita.  Tutto questo significa investimenti in banda larga, programmi di formazione digitale, significa aiutare le amministrazioni, a partire da quella Regionale, a cambiare. L’Agenda presentata oggi contiene questo e molto altro. Il panorama della nostra Regione vede eccellenze accademiche e produttive nel settore e grazie all’Europa abbiamo le risorse per andare spediti su questa strada. Recuperando somme della programmazione 2007-2013 e investendo parte di quella 2014-2020, ci sono per questo scopo 220 milioni di euro. Dobbiamo usarli al meglio. Internet è un grande volano di sviluppo che può aiutarci a riprendere a crescere. E’ anche altro. La rete può aiutare a migliorare la qualità dei servizi, a rendere il governo più aperto e accessibile, a costruire una società più giusta, con meno differenziazioni e più partecipazione. Questo è in gioco con l’Agenda Digitale”, ha concluso Manzella.

Add a Comment