Il rapporto di Federculture conferma importanza industrie creative

Federculture logo

E’ arrivato il momento dell’anno in cui Federculture fa il punto sullo stato della cultura in Italia. E sono dati che confermano la necessità di spingere ora sull’acceleratore del cambiamento. Si è evidenziato stamattina il potenziale delle industrie creative e di un nuovo rapporto tra pubblico e privato. Finalmente la diatriba tra valorizzazione e tutela dei beni culturali è alle nostre spalle e questo significa che sempre più cultura ed economia saranno termini legati sia nel discorso pubblico che nei processi decisionali. Esattamente come accade nel resto del mondo. Oggi si è detto di come moda e turismo stanno trainando l’e-commerce e rappresentano oltre il 50% delle transazioni, di come la cultura affronta sfide di comunicazione nuova in rete, di pensare nuove forme di finanziamento come il crowdfunding, della necessità di creare standard di qualità in un ottica di sistema, per muovere un’economia del settore che deve essere motore di sviluppo. E’ stato detto di come le istituzioni locali siano centrali in questo processo di innovazione. Un ulteriore segnale che ci deve portare a spingere su Lazio Creativo, il programma della Regione Lazio per questo settore cruciale, per il posizionamento internazionale, per rilanciare le nostre eccellenze e ricominciare a crescere.

Add a Comment