Con la “Rete Spazio Attivo” dall’autunno più innovazione e più sviluppo per il Lazio

spazio attivo bic lazio

Con la deliberazione “Rete Spazio Attivo”, la Giunta ha avviato la costruzione di una rete di luoghi pubblici in cui saranno offerti servizi ai cittadini, alle startup, alle imprese che vogliono innovare. Saranno luoghi in cui giovani e lavoratori avranno possibilità di formazione continua, in cui le startup potranno trovare una sede in cui operare e avere assistenza, in cui le imprese potranno incontrare innovatori per diventare più competitive e saranno aiutate a cogliere le opportunità dei bandi europei. Questo e molto altro.
E’ un passo ulteriore nella strategia che questo governo regionale sta attuando per recuperare terreno nell’ambito dell’innovazione. In tutte le strategie di sviluppo più moderne i luoghi hanno, infatti, un ruolo cardine. Qui ci si incontra. Qui crescono idee e progetti. E proprio per questo è bene ne siano previsti almeno uno per provincia e che le prime aperture siano a Latina e Frosinone. Ogni Spazio Attivo agirà in rete con gli altri e in stretta connessione con la propria realtà locale, servirà a creare una cultura comune nei territori e a far sentire l’amministrazione più vicina. Bene, dunque, il via libera a questi Spazi. Sono convinto che se nell’attuazione ci sarà un’attenzione ferrea alla velocità e alla qualità del servizio e si valorizzeranno le capacità che ci sono nei territori diventeranno presto punti di aggregazione cruciali per lo sviluppo della Regione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...