L’approvazione del Regolamento sullo spettacolo dal vivo in Commissione Cultura è un’ottima notizia per la Regione. Ci permette di ricominciare a valorizzare le iniziative culturali più meritevoli ed è il raccordo naturale con il programma LazioCreativo. E’ la cultura ad alimentare le industrie creative e la scelta strategica del Lazio di un settore creativo sempre più forte è anche quella di una Regione più colta. Nel testo ci sono passaggi importanti: dalla presenza sul territorio delle iniziative culturali alla formazione del pubblico a partire dalle scuole; da forme più efficienti di erogazione e controllo dei contributi al sostegno alle nuove produzioni. C’è un disegno completo, insomma. Nel corso della discussione ho lavorato per affermare il principio della partecipazione finanziaria dei privati alle iniziative culturali: il pubblico deve scommettere insieme ai privati sulla cultura. È questa la direzione in cui si sta andando negli ordinamenti più avanzati. Un bel passaggio, quindi.