“Romics”, segnale della vitalità del “LazioCreativo”

In pochi anni Romics è divenuta una iniziativa di livello europeo. E l’edizione di quest’anno, presentata oggi alla Casa del Cinema, ne è la conferma con un calendario fatto di protagonisti italiani e stranieri, contaminazione di diverse discipline, incontri di business accanto a momenti culturali. È il segno della vitalità del settore del fumetto e dell’animazione di questo territorio e di un lavoro portato avanti con grande serietà. Partito dalla rassegna Castelli Animati di Genzano e arrivato sin qui con numeri che dicono tutto: 200 mila visitatori a edizione, 2 edizioni l’anno, 250 espositori. Non è un’iniziativa affatto isolata, e va vista nell’ambito di quel programma che è LazioCreativo con cui la Regione Lazio sostiene industrie centrali per il sistema produttivo del nostro territorio. Tra quest’ultime iniziative, ci sono manifestazioni dedicate proprio al fumetto e all’animazione, che l’anno scorso hanno visto l’esordio del primo Meeting dedicato al tema, dal titolo “La città incantata”, promosso dal Progetto ABC Arte Bellezza Cultura e realizzato proprio a Civita di Bagnoregio. Quindi la realizzazione del libro sui protagonisti del settore nel Lazio, presentato al Festival di Angouléme in Francia, programma che adesso si completa con Romics in cui ci sarà un apposito Spazio LazioCreativo per far nascere occasioni di lavoro nel settore. È questa la conferma e l’esempio che con la cultura e la creatività si può produrre e fare economia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...