Dalle audizioni sulle intimidazioni criminali ai giornalisti piste di lavoro per il Consiglio regionale

L’audizione di Maria Grazia Gerina (La7) , Federica Angeli (La Repubblica) e Sara Mariani (Agorà) – avvenuta oggi in Commissione consiliare speciale sulle infiltrazioni mafiose e sulla criminalità organizzata nel territorio regionale, sul tema delle intimidazioni nei confronti dei giornalisti – non è stata solo l’occasione per conoscere storie e volti di giornaliste in prima linea, di donne coraggiose che hanno subito intimidazioni mentre erano impegnate nel loro lavoro. È stata un’audizione estremamente utile e che ha dato spunti per capire i passi concreti che il Consiglio regionale può fare su questo tema che tocca al cuore il nostro stesso ‘essere’ comunità. L’organo legislativo deve tenere alta l’attenzione su questi temi, deve dotarsi di statistiche precise che monitorino il fenomeno, deve esplorare tutte le strade perché sui social non ci sia accanimento e delegittimazione nei confronti di chi fa il proprio mestiere, deve portare nelle scuole la cultura della legalità.

Penso, poi, che sarebbe molto importante che la Commissione si riunisse sul territorio, nei luoghi più difficili, e assumesse iniziative di raccordo tra quanti sono impegnati nella lotta alla criminalità. Se vogliamo che queste intimidazioni cessino, che il terreno controllato dall’illegalità venga restituito alla cittadinanza, le forze della legalità devono fare squadra. È questa la battaglia più importante e questo Consiglio vuole combatterla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...