Per cambiare una Regione come il Lazio servono almeno dieci anni di buongoverno. Non abbiamo mai avuto un Governatore rieletto e si vede. Ora, ci sono tutte le condizioni perché Nicola Zingaretti sia il primo. L’annuncio della sua ricandidatura è davvero una notizia importante per il futuro della nostra Regione. In questi primi quattro anni di lavoro abbiamo messo le mani nel motore, individuato i problemi, rimesso la macchina in moto. Abbiamo oliato gli ingranaggi, semplificando procedure ed eliminando sprechi. E abbiamo preso una direzione di marcia chiara: nella sanità, nel bilancio, nelle politiche per l’innovazione e in molto altro. Il prossimo mandato sarà quello del consolidamento di questo processo. Con l’obiettivo di scalare le classifiche nazionali di competitività, qualità dei servizi pubblici, contrasto alla povertà, coesione sociale. Una nuova sfida per fare del Lazio una Regione europea dell’innovazione.