Sicuramente una delle vocazioni delle industrie creative della Regione Lazio è quella delle tecnologie applicate ai beni culturali. Un campo in grande espansione in cui abbiamo la possibilità molto concreta di essere leader mondiali. Oltre all’enorme patrimonio culturale, infatti, abbiamo Università, centri di ricerca specializzati, startup. E’ un ambito strategico della Smart Specialisation Strategy regionale. Il Presidente Zingaretti ha presentato gli investimenti per il Distretto Tecnologico per i beni e le attività Culturali del Lazio: 41 milioni di euro che sbloccano una pratica ferma da anni. Il DTC può essere il centro di questa specializzazione creativa ed innovativa con grandi potenzialità. Un altro passo, importantissimo, della costruzione di un Lazio Creativo.