Il Lazio è la regione della fiera dei Maker più grande d’Europa, ha qui sede la Fondazione Mondo Digitale che porta nelle scuole le nuove tecnologie, vede la presenza di una rete di FabLab sempre più grande. Normale che la Regione debba ‘stare’ in quest’onda e aiutare un fenomeno che è una cosa seria: che parla di impresa, di innovazione, di formazione. Per questo è una bella notizia questa inaugurazione della nuova sede di Ferentino alla presenza del Presidente Zingaretti. Da oggi ogni provincia del Lazio ha il suo FabLab della rete regionale. Una struttura dedicata a studenti, imprenditori, artigiani e creativi, dove poter auto-produrre i propri progetti innovativi e dove avvicinarsi alle nuove tecnologie. Questo di Ferentino, in particolare, è un FabLab unico al mondo: è dotato infatti di una stampante a inchiostro UV, cioè a raggi ultravioletti, che permette la stampa in alta qualità su materiali di ogni tipo, dal metallo, al vetro. All’interno di questo spazio, come negli altri FabLab Lazio – di Roma, Bracciano, Viterbo, Latina e Rieti – sono organizzati percorsi formativi gratuiti, per la progettazione e la prototipazione di oggetti di manifattura digitale. Bene quindi questo passo: i FabLab sono luoghi emblematici e dicono di una regione in prima linea per sostenere e formare una nuova classe di imprenditori e aiutare gli innesti di creatività nelle produzioni.