In bocca al lupo ai 3 finalisti!

Ho promosso l’iniziativa della Città della Cultura della Regione Lazio perché sono convinto che la competizione tra città sul terreno della progettazione culturale porti frutti. Anche sulla base di quel che accade con le Capitali Culturali d’Europa è uno strumento che fa lavorare insieme le persone attorno ad un progetto, che permette alle comunità di ‘pensarsi’ attorno alla propria identità, che dà slancio ad idee e vocazioni che altrimenti rimarrebbero nel cassetto. Passaggi di grande importanza, tanto più in vista del 2018, Anno europeo del Patrimonio Culturale. Sono molto soddisfatto di come è andata questa prima edizione: 150 comuni coinvolti per 28 domande sono la migliore testimonianza delle potenzialità diffuse che ci sono nella nostra Regione in quest’ambito e di quanto sia utile lavorare per farle emergere. Tra qualche giorno in una seduta pubblica, ci sarà la presentazione dei tre progetti giudicati migliori dalla commissione di valutazione: quello di Barbarano Romano, quello di Colleferro – che ha presentato il suo progetto insieme a Artena, Labico, Paliano e Valmontone – e quello di Casperia, capofila di un consorzio di comuni della Sabina. In bocca al lupo ai tre finalisti e complimenti a tutti i partecipanti. E subito dopo, rimettiamoci al lavoro per la prossima edizione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...