Una partecipazione oltre ogni aspettativa: 28 candidature pervenute, 150 comuni coinvolti. Dati che dicono del successo di questa prima edizione dell’iniziativa ‘Città della Cultura di Regione Lazio’. Una conferma delle capacità progettuali che ci sono in Regione, della capacita’ di ‘fare rete’, e di quanto sia diffusa l’idea che la cultura è elemento essenziale per innescare lo sviluppo. In bocca al lupo dunque ai tre finalisti: Barbarano Romano, Casperia e Colleferro che oggi hanno presentato in seduta pubblica i loro tre bellissimi progetti. Siamo al momento l’unica esperienza di questo tipo tra le regioni italiane. Questa iniziativa – che si ispira alla Capitale Europea della Cultura e che ha mostrato di avere piedi saldi anche nel Lazio – è l’inizio di un percorso. Il mio impegno è lavorare perché ci sia una Città della Cultura della Regione Lazio ogni anno.