“Oggi si compie un ulteriore passo in avanti, dopo un lavoro iniziato nella precedente consiliatura, per la realizzazione di un nuovo polo di sviluppo di software a Rieti da parte della Società Sistemi Informativi del gruppo IBM.

Gli strumenti messi in campo dalle Giunte Zingaretti per il rilancio del tessuto produttivo e occupazionale stanno dando importanti risultati, e la scelta della multinazionale testimonia l’attrattività del Lazio come regione aperta, capace di richiamare solidi soggetti internazionali e in cui le imprese possono trovare le giuste opportunità per estendere la propria attività.

In particolare, la società Sistemi Informativi del gruppo IBM, tramite un Accordo di Innovazione presentato al Mise, prevede di avviare un centro specializzato in servizi digitali innovativi. Il progetto è stato elaborato dopo mesi di incontri tra azienda e Regione Lazio, in cui abbiamo creato le condizioni di giusta collaborazione e supporto istituzionale per favorire tale investimento. Puntando alla qualità, all’innovazione e alle nuove tecnologie, il piano prevede l’insediamento di un nuovo centro logistico e l’assunzione di personale, parte del quale proveniente dalla selezione di giovani dopo un periodo di formazione e stage”.

 

Lo dichiarano in una nota congiunta gli assessori della Regione Lazio al Lavoro e Nuovi diritti Claudio Di Berardino, e allo Sviluppo economico e Innovazione Gian Paolo Manzella.