“Il Lazio è una delle grandi regioni dell’aerospazio a livello mondiale. Sono nel Lazio industrie, centri universitari, istituzioni internazionali come l’ESA, l’Agenzia spaziale europea. Realtà che significano ricerca, tecnologia ed esportazioni. A ricordarcelo ancora una volta è stato il lancio di Aeolus, il satellite dell’Agenzia spaziale europea, decollato oggi per una missione di grande rilevanza sugli studi climatici e in particolare sull’impatto dei venti sulle condizioni metereologiche: il tutto per arrivare a previsioni sempre più accurate”. Lo scrive in una nota l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Gian Paolo Manzella.

“E’ un lancio che parla della tecnologia e della ricerca che si fa sul nostro territorio: dal lanciatore Vega – realizzato dalla Avio di Colleferro – al sistema laser Aladin – sviluppato da Leonardo in collaborazione con il centro Esa Esrin di Frascati – capace di ‘sentire’ i venti con grande precisione. Sono solo un esempio del valore di un comparto che nella nostra Regione vale 5 miliardi di valore aggiunto e impiega 25.000 addetti. Un settore che, come amministrazione, sosteniamo con grande convinzione: con programmi di finanziamento, sostegno alle startup del settore e come capofila del programma nazionale ‘Space Economy’. Un impegno che vogliamo sempre più centrale nei prossimi anni”.