TERREMOTO: 25 MILA PRESENZE A SAGRA SPAGHETTI AMATRICE

Una scommessa vinta, i vostri sorrisi”. E’ con queste parole che il sindaco di Amatrice, Filippo Palombini, definisce l’edizione 2018 della Sagra degli Spaghetti all’Amatriciana, la prima dopo i due anni di stop in seguito al sisma del 2016.
“Una festa corale – ha aggiunto – della quale questo popolo aveva davvero bisogno, tre giorni di allegria, di canti, di suoni, di balli, di comunità’. Una comunità’ ferita ma orgogliosa e tenace che e’ stata capace di tornare a cantare, di tornare a sorridere e a ballare e a commuoversi e a ridere, e a cantare la propria voglia di vivere e di andare avanti, nonostante tutto. Una manifestazione che ci voleva, fatta di ore preziose vissute tutti insieme, come prima, come quando nessuno avrebbe mai potuto immaginare la tragedia che ha cambiato la vita di ciascun membro di questa comunità’.

Una manifestazione desiderata, voluta tenacemente, che ha visto una popolazione intera tornare con amore e dedizione alle proprie tradizioni, e alla sua tradizione più’ bella, quella dei nostri padri, che per mezzo secolo e’ stata un punto di riferimento di questo territorio e che ha reso il nostro piatto principe – ha concluso Palombini – famoso in tutto il mondo, con 25mila persone che hanno affollato, nei tre giorni della Sagra, la nostra città'”.

Add a Comment