“Ottima iniziativa della Cna questa giornata di ‘matching’, organizzata alla Fiera di Roma aperta alle imprese di tutta la regione. Oltre 300 realtà – che valgono complessivamente 400 milioni di fatturato e danno lavoro a 3.500 dipendenti – provenienti da tutto il Lazio, che si sono conosciute e confrontate in incontri di 20 minuti ciascuno: un tempo sufficiente a capire le concrete possibilità di lavorare insieme. Il tutto per un totale di 3.500 incontri da cui sono già uscite e usciranno nuove iniziative di business e nuovi progetti. E che possono anche aprire le porte dei mercati internazionali, grazie alla presenza di camere di commercio italiane in 6 Paesi: Usa, Germania, Spagna, Gran Bretagna, Danimarca e Canada. Mi sembra un bel modo per stimolare l’innovazione e la contaminazione tra diverse esperienze: ho visto interagire produttori di caffè e makers, distributori di prodotti elettrici e specialisti dell’illuminazione, società di software e catene di hotel, tour operator e produttori alimentari, e molto altro. Il tutto grazie a un modo di lavorare aperto e coinvolgente. La Regione ha collaborato alla realizzazione di questa iniziativa e ha presentato anche i propri strumenti finanziari per le imprese; e anche qui c’è stata molta attenzione, a cui daremo seguito. Nel complesso è un format che va replicato. Semplicemente perché creare connessioni tra le imprese è – oggi più che mai – un’azione cruciale, che apre nuove possibilità, nuovi mercati, nuove opportunità. Ed è un’attività in cui associazioni di categoria e amministrazione pubblica possono veramente dare un valore aggiunto, favorire la conoscenza, garantire la qualità degli incontri. Insomma, c’è qui un bel terreno di collaborazione. E continueremo a lavorarci”.

Così Gian Paolo Manzella, assessore regionale allo Sviluppo Economico, in occasione dell’iniziativa di matching organizzata dalla Cna, oggi alla Fiera di Roma.