“Oggi a Rieti un incontro importante con il management europeo della Ibm/Servizi Informativi, in visita a Rieti con una delegazione guidata da Ruud Bos e Graham Perrot. Obiettivo dell’incontro è stato fare il punto sull’investimento appena approvato da Regione e Ministero dello Sviluppo Economico. Un accordo di innovazione che sosterrà un investimento di 18 milioni con cui sarà finanziato uno dei 17 centri europei per l’innovazione digitale che Ibm ha in Europa. Un centro con vocazione per servizi digitali alla pubblica amministrazione, alla moda, al settore bancario. Con il management di Ibm ci siamo trovati d’accordo nell’avanzare in piena collaborazione su un intervento che è importante per il lavoro che crea – 130 nuovi occupati, con 20 stage già avviati – perché vede l’ingresso a Rieti e nel Lazio di un grande protagonista dell’informatica mondiale e perché apre la possibilità di collaborazioni e sviluppi nel segno dell’innovazione. E, soprattutto, perché segnala che il Lazio e il Reatino possono attrarre investimenti anche in segmenti alti della tecnologia, ad alta qualità del lavoro. Possiamo essere un territorio competitivo, insomma. Da parte nostra questa attenzione ci porta ad un impegno sempre maggiore per aumentare l’attrattività del territorio. E allo stesso tempo ci fa dire che con le politiche per la reindustrializzazione, per il sostegno alla ricerca e al dialogo tra Università e impresa e per le startup abbiamo dato un segno molto concreto, che comincia ad essere colto. Siamo sulla strada giusta, insomma.”

Così Gian Paolo Manzella, assessore regionale allo Sviluppo Economico.