È stato pubblicato oggi sul bollettino ufficiale della Regione Lazio il nuovo bando da 4,8 milioni di euro per il sostegno agli investimenti nell’area del Cratere Sismico, che prevede un contributo a fondo perduto (commisurato alle spese ammissibili nell’ambito del progetto presentato) a fronte di investimenti da 20mila euro fino a 1 milione e mezzo di euro.

L’avviso era stato presentato due settimane fa a Rieti dal presidente, Nicola Zingaretti e dagli assessori alle Politiche per la Ricostruzione, Claudio di Berardino e allo Sviluppo Economico, Gian Paolo Manzella.

I fondi verranno utilizzati per la concessione di aiuti alle imprese che realizzino o abbiano realizzato dopo il 24 agosto 2016 investimenti produttivi. L’avviso è aperto a tutti i settori con una quota di risorse specifica del 10% (480.200 euro), dedicata a iniziative nei settori agricolo, della pesca e acquacoltura. È stata inoltre predisposta una riserva del 50% delle risorse (2.401.000 euro) per i progetti di investimento nei settori Turismo e Agroindustria; inoltre, metà di queste risorse, riservate a investimenti nel Turismo e nell’Agroindustria saranno assegnate in via prioritaria agli investimenti localizzati nei territori di Amatrice e Accumoli.

Grande attenzione è stata posta sulla semplificazione e sulla facilitazione per la presentazione delle domande. Per scongiurare l’esaurimento delle risorse per effetto del click-day, il nuovo bando non sarà più a sportello; la procedura sarà invece a graduatoria sulla base dei criteri di priorità, quali il peso dei danni subiti, l’impatto occupazionale e la rilevanza generati dall’investimento, la dimensione dell’impresa e il possesso del rating di legalità. Per ridurre i tempi di valutazione, inoltre, sarà il richiedente, in fase di domanda, ad assegnarsi il punteggio sulla base di un apposito modello di calcolo, che definirà l’ordine per l’avvio in istruttoria delle domande.

Il formulario sarà disponibile on-line sulla piattaforma GeCoWEB accessibile dal sito www.lazioinnova.it, a partire dalle ore 12.00 del 29 novembre 2018; una volta firmato, andrà inviato via Pec, all’indirizzo incentivi@pec.lazioinnova.it, a partire dalle ore 12.00 del 6 dicembre 2018 e fino alle ore 12.00 del 31 gennaio 2019.

Il bando è consultabile online sul sito istituzionale http://pubbur.ised.it/PublicBur/burlazio/FrontEnd