“Ottimi risultati per l’edizione 2018 di “Piu’ Libri Piu’ Liberi”, la fiera editoriale appena conclusa, che ha bissato il successo dell’anno scorso: piu’ di 100.000 visitatori, 545 espositori, la partecipazione di 1.500 autori.
Come Regione sosteniamo convintamente questa manifestazione, che parla di un settore strategico delle nostre industrie
creative”. Lo dichiara in una nota l’assessore della Regione Lazio allo Sviluppo economico, Commercio e artigianato, Lazio
creativo e Innovazione, Gian Paolo Manzella. Aggiungendo che nel Lazio “abbiamo infatti un vero e proprio ‘distretto’ dell’editoria, fatto di 285 case editrici – il 17% del totale nazionale, con oltre 7.500 titoli pubblicati annualmente – e di tutti i mestieri del libro: da editors a illustratori, da traduttori a scrittori. Una filiera fatta di lavoro e impresa che come Regione supportiamo con grande attenzione.

Ad esempio portando i nostri editori alla Buchmesse di Francoforte, sostenendo le traduzioni dei libri pubblicati nella regione per aprire loro le porte di mercati esteri, aiutando con il Fondo Creatività’ nuove case editrici a nascere. E, ancora, sostenendo festival piccoli e grandi, come questo appena terminato alla Nuvola dell’Eur, oramai divenuto il vero
testimonial dell’editoria della nostra Regione”. Da Manzella “complimenti all’AIE e appuntamento all’anno prossimo”.