“Bene l’approvazione in Consiglio Regionale delle Linee Guida per il Piano Industriale di Lazio Innova per il triennio 2019-2021. Sono indicazioni strategiche che completano la trasformazione della nostra agenzia di sviluppo e che hanno punti chiari: maggiore vicinanza al territorio e al tessuto produttivo delle nostre piccole e medie imprese; bandi più semplici e sempre più accompagnati da assistenza tecnica e da una capacità di analisi dell’economia regionale; una policy sempre più attenta all’innovazione. È un bel risultato. Solo 5 anni fa al posto di Lazio Innova c’era un arcipelago di società che spesso andavano ognuna per conto suo. Oggi c’è invece un’agenzia moderna, con una visione chiara del suo ruolo nell’economia laziale, con 10 Spazi Attivi sul territorio. Una realtà che ha ridotto le spese con 10 milioni di euro di risparmi annui, 43 ‘poltrone’ e 50% di dirigenti in meno, una riorganizzazione delle sedi, passate da 6 a 3 e oggi tutte di proprietà pubblica. Il tutto continuando ad aumentare il lavoro fatto: quantitativamente e qualitativamente.
Bene così ma il nostro impegno è continuare a migliorare. Per questo grazie prima di tutto ai 280 dipendenti e a Paolo Orneli e Andrea Ciampalini, rispettivamente presidente e amministratore delegato. Quello di Lazio Innova, va sempre ricordato, è un esempio di buongoverno e di qualità amministrativa. Continuare il lavoro.” Così Gian Paolo Manzella, assessore regionale allo Sviluppo Economico.