“Oggi a Firenze per un confronto con la vicepresidente della Regione Toscana e assessore a Cultura e Università, Monica Barni, e con l’assessore alle Attività Produttive, Stefano Ciuoffo. All’ordine del giorno due temi cruciali su cui stiamo lavorando: attrazione di investimenti e trasferimento tecnologico dall’Università all’impresa. Su entrambi i punti la Toscana ha esperienze di grande interesse, come il programma Invest in Tuscany e l’Ufficio regionale per il trasferimento tecnologico, appena istituito in collaborazione con il sistema universitario regionale. Gli incontri di oggi sono stati utili per comparare le esperienze delle due Regioni e per prendere spunti di policy da sviluppare in stretta collaborazione e con la partecipazione di altri attori. In primis il mondo universitario e quello dell’impresa. In un tempo in cui il dibattito sul regionalismo è concentrato sulle ‘differenziazioni’, penso invece sia proprio la cooperazione un tratto essenziale del modello di regionalismo italiano. E lo scambio di oggi va proprio in questa direzione. Per questo continueremo a lavorare con questo metodo. Su questo e altri temi.”
Così Gian Paolo Manzella, assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lazio, a margine degli incontri tenutisi oggi a Firenze e durante i quali l’assessore, accompagnato dal presidente di Lazio Innova, Paolo Orneli, ha incontrato anche Paolo Tedeschi, responsabile del programma regionale toscano di attrazione degli investimenti, Invest in Tuscany.