Startup Lazio!

Mercoledì prossimo, 17 maggio, presso la sede di Lazio Innova si svolgerà “StartupLazio! Storie e prospettive di un ecosistema”. Interverrò anch’io per presentare il libro che racconta la scena della nuova impresa innovativa nella nostra Regione. Sarà anche l’occasione per ascoltare molti degli attori dell’ecosistema dell’innovazione del nostro territorio  e capire insieme a loro quali saranno i prossimi passi da fare. Sarà un bel confronto, ne sono convinto.

Questo il link al programma

Al Festival di Trento con “L’Economia Arancione”

 

Ci sarò anch’io quest’anno al Festival dell’Economia di Trento, dall’1 al 4 di Giugno. Presenterò il libro “L’Economia Arancione – Storie e politiche della creatività”. Ne parlerò insieme a Nicola Zingaretti, Innocenzo Cipolletta e Tonia Mastrobuoni.  L’edizione 2017 del Festival, la dodicesima, ha una traccia importante e affatto scontata: “La salute disuguale”. Credo che il tema della creatività possa dare un contributo significativo al confronto: immaginare approcci creativi anche per garantire servizi sanitari migliori, ci sono tanti esempi da raccontare in questo senso.

Qui il programma del Festival

 

Quali politiche per stimolare la creatività locale?

Nuovo appuntamento per presentare la proposta di legge sulla creatività che ho depositato in consiglio regionale (questo è il testo integrale Lazio=creatività). Oggi ne parliamo con le realtà del secondo Municipio di Roma. Alle 18, allo Scout Center. Sono possibili politiche attive per immaginare Municipi creativi? Come supportare e promuovere la classe creativa? Si può mappare la creatività locale e stimolare la collaborazione tra imprese? Proveremo a dare qualche risposta insieme a Francesca Del Bello, Francesco D’Offizi, Franco Patini, Carlo Alberto Pratesi e Domenico Sturabotti.

#leggecreatività

invito pres ii mun oer aritcolo sito

 

Più Europa per cambiare l’Europa

Appena due settimane fa siamo scesi in piazza per ricordare i 60 anni dai Trattati di Roma e per rilanciare la questione europea in una fase delicatissima, di nuovi protezionismi e populismi di vario colore. Per migliorare l’Europa, la nostra casa comune, è necessario sostenere ancora più convintamente di prima il processo di integrazione. Insomma, più Europa per cambiare l’Europa. Domani, al Tempio di Adriano, Andrea Orlando ne discuterà con Nicola Zingaretti ed Emma Bonino. Un appuntamento da non perdere e un’occasione per parlare di questi temi con passione e senza retorica.

Grande sostegno a legge per la creatività

La reazione positiva e il sostegno ricevuto da tutti i creativi presenti ieri alla presentazione della proposta di legge sul settore culturale e creativo mi dà fiducia e mi spinge a promuovere il testo e a lavorare perché diventi legge regionale nei prossimi mesi.

E’ stata un’occasione di incontro, abbiamo discusso nel merito, accolto osservazioni e suggerimenti degli ospiti invitati a parlare: Francesco Rutelli, l’economista Pietro Valentino, l’editrice Isabella Ferretti di 66thand2nd, l’artigiano Alessio Gismondi, la giornalista Daniela Ubaldi, Mauro Uzzeo e Luca Raffaelli per il fumetto, Massimo Galimberti del Kino. Tutti hanno dato un prezioso contributo alla discussione per migliorare una proposta che già si muove su cardini chiari: istituzioni più forti e dedicate alla promozione del settore, una classe creativa più visibile, maggiori risorse alle imprese, facilitazioni per fablab, coworking, incubatori e acceleratori in cui le attività creative possano lavorare e crescere.

Per scrivere il testo della proposta depositata a Febbraio in Consiglio abbiamo preso le migliori esperienze europee. La legge sulla creatività serve al Lazio: il settore creativo nella nostra Regione vale 14.7 miliardi di euro, 200 mila occupati, 40 mila imprese. Innestare creatività nel tessuto imprenditoriale può essere un grande impulso per il futuro del nostro territorio.